Non possiamo essere perfetti. Migliori, sì.

Arriva la fine dell’anno ed è il momento di tirare le somme, come tutte le volte che finisce qualcosa. Google ci regala un filmato che riassume tutti i grandi avvenimenti del 2011 e dice: ‘It was a year of possibility.

Mi piace pensare che ogni giorno abbiamo tante possibilità nuove, da raccogliere o da sprecare; quest’anno è stato davvero l’anno delle possibilità, per l’Italia e per il mondo.

E’ stato l’anno in cui c’è stata la possibilità di ribellarsi e di rivoluzione; e il Vicino e il Medio Oriente l’hanno afferrata al volo.
E’ stato l’anno in cui alcuni italiani hanno deciso che non era più il momento di sopportare; ci siamo tirati su le maniche e abbiamo detto basta. E’ stato l’anno che ha visto Berlusconi dimettersi, le bugie crollare e finalmente alcune persone meritevoli arrivare in posti che spettavano loro, senza menzogne, senza spintarelle.

E’ stato l’anno in cui ci è stata data la possibilità di capire e di aspettare, ma non ne abbiamo avuto la pazienza. E’ stato l’anno di assurdità ostruzioniste, contro la Palestina o contro Israele (perché non ci piace proprio l’idea che torto e ragione potevano esserci da entrambe le parti); è stato l’anno in cui è valsa la logica dell’ognun-per-sè, tanto ‘quello è cretino e con lui non ci parlo’; è stato l’anno che ha visto coloro che volevano rimboccarsi le maniche e far fatica insultati e condannati.

Ma è stato anche l’anno in cui siamo stati salvati, a nostro piacimento o meno. E’ stato un anno di crisi, di pericoli, di lacrime, ma anche di tanta buona volontà.

As far as I’m concerned, è stato l’anno del mio Edo, di viaggi, di impegno e di sfide. E’ stato un anno in cui mi è stata offerta la possibilità di crescere per molti aspetti e un pochino mi sento di dire che l’ho afferrata. E’ stato l’anno di Libera, del mio impegno in politica, di lotte e coraggio sociali di cui mi sento in parte piccola e malandata protagonista.

E’ stato un anno in cui mi è stata data la possibilità di sognare e di vivere nonostante il mondo non fosse affatto d’accordo.

Quindi, ciao 2011… e grazie.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Non possiamo essere perfetti. Migliori, sì.

  1. uttola ha detto:

    ❤ agne sei adorabile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...