Per quel che vale

Rosa rossaUn ricordo per le vittime del terremoto e solidarietà per gli sfollati…
 
EDIT
Ho contato fino a 250, giuro. Non voglio far polemica sulla pelle della gente.
Però quando si sentono simili stronzate non si può stare zitti.
1. Una troupe televisiva accompagna due fratelli dentro il loro supermercato. Uno di loro si guarda intorno e scoppia a piangere. Commento della giornalista: "E’ emozionato, lo so…". E passi. Continuano a muoversi nell’esercizio devastato. Arrivati al bancone della carne la giornalista commenta: "Era già arrivato l’agnello…".
L’AGNELLO?! Ma minchia!! Non hanno più niente per vivere e commenti il banco della carne?!
 
2. Due sposini vengono riaccompagnati nella loro casa a prendere qualcosa. Il marito dice "non avremo più niente, non avremo i soldi per ricostruire, ci siamo sposati da poco, cosa facciamo adesso? Guarda, è casa nostra… e non c’è più niente…" e il giornalista stordito di turno: "Eh sì… la casa… simbolo del vostro matrimonio…"
MA CE LA FAI?! Guarda che non è una soap-opera!!
 
Come quell’altro rincretinito del presidente del consiglio che declina gli aiuti. MA TU NON DECLINI PROPRIO NIENTE, CARO! Non sei superman! Dove li tiri fuori tutti i soldi?! Beh io un’idea ce l’avrei… dalle tue ville, dalle tue veline, dai tuoi cumuli di soldi… ma non è quello che hai in mente, vero?
 
Vorrei dire anche dei grazie, però. A chi si sta facendo il mazzo per tirare fuori la gente dalle macerie (Marta e Vittoria l’unica bella notizia), a chi si sta rompendo la schiena nei campi, a chi, anche da lontano, coordina gli aiuti, a chi mette a disposizione la casa, a chi non lascia soli chi hai bisogno. Grazie. Siete meravigliosi.
 
[Scusate il tono da bassifondi, ma quando ci vuole ci vuole. E la gente che fa notizia sulle disgrazie non deve avere nemmeno la compresione della tensione del momento.]
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Per quel che vale

  1. matteo ha detto:

    ma se l\’italia ha già richiesto l\’intervento del fondo europeo di solidarietà!! Non si riferiva ai soldi agne! Semplicemente è inutile mandare troppa gente che finirebbe per recare rallentamenti all\’opera del servizio civile, quello si intendeva. Un sacco di persone si sono offerte di andare ad aiutare, ma è bene lasciare i soccorsi a chi sa cosa fare….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...