Vota la legge giusta

Piccolo bastardo infame
Guarda cosa hai combinato
Con tutte le tue bandiere
E con i tuoi cortei
Con il tuo Che Guevara
E le canzoni di ribellione
Credi davvero che ancora qualcuno
Voglia ascoltare la tua voce?
 
[…]
 
Un giorno sul ponte di Messina
Passeremo con le jeep
E ricorderai che non si scherza
con chi decide e chi comanda
Con i tuoi amici marocchini
E quei finocchi intellettuali
Farete meglio a stare zitti
Se tenete alla vostra testa
 
Io non ci tengo alla mia testa. E parlo.
Non vi sembra strano, dico, che tutto a un tratto ci sono decine di atti osceni e vergognosi contro i più deboli? Non solo xenofobia, no. Tipo, quello di Nettuno, l’ultimo eclatante fatto, non era di xenofobia, no.
Non vi sembra strano? Tutti insieme, tutti adesso?
Forse che sia colpa di qualcuno? Qualcuno che vuol prendere le impronte ai bimbi rom, fermare gli sbarchi, multare le prostitute (perchè è loro la colpa, ovviamente)? Qualcuno che è a capo dell’attuale governo e che quando qualcosa va male parlano di "atti deprecabili", scuotendo la testa pensando chissà perchè accadono cose simili?
Forse che il piccolo bastardo infame non sia il comunistello, o l’anarchico, di turno, stavolta?
Forse che la canzone dovrebbe dire
 
Nostro presidente infame
guarda cos’hai combinato
con tutti i tuoi amici
le tue battutone
con i tuoi decreti
e tutte le tue "buone" parole
credi davvero che qualcuno non si sia accorto
da che parte sta la verità?
 
Qualcuno che ha ancora voglia di ascoltare la tua voce lo trovi… o te lo compri… ma finchè c’è UNO sulla faccia della terra UNO che ha ancora la testa alta e non dovrà mai piegarla dalla vergogna NOI nati liberi, mai servi di regime, ci permetteremo di dire NO alle raccomandazioni, alla logica del più forte, alla paura che volete imporci.
Allora davvero
 
Puoi nasconderti nei cortili
O fuggire per le scale
Tanto arriveremo
 
o, per dirla con qualcuno che aveva capito l’andazzo
 
per quanto voi vi credete assolti
siete per sempre coinvolti.
 
A te che leggi il mio blog e non condividi le mie impressioni: non spero di convincerti, però pensa solo un attimo… e se quella poveretta sfruttata fosse tua sorella? Se il bimbo "registrato" come un deliquente fosse tuo figlio? Se tu non fossi nato "in quella parte del mondo che in fondo in fondo è perfetta"… avresti votato lo stesso come hai votato?
Pensaci su.
Poi, vota la legge giusta.
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Vota la legge giusta

  1. Lisa ha detto:

    Boh, Agne… prima dici a Grillo e a Travaglio di stare zitti che la loro opposizione dà solo nuovi elementi al regime. Poi tu dici che bisogna parlare, non stare zitti, etc. Quindi devi parlare solo tu? Non mi è tanto chiaro. Comunque credo che se ci basiamo solo sull\’informazione dei media, siamo qui a parlare di aria fritta. Perché magari le aggressioni ci sono da sempre, ma decidono loro quando tirarle fuori. Ora hanno deciso di mandarle fuori tutte insieme, chissà per coprire quali altre porcate che stanno facendo. Non sto dicendo che non sia importante la cosa, semplicemente sono problemi che ci sono sa sempre, più o meno nascosti. Quello che va cambiata è la nostra mentalità, la nostra voglia di informarci in altri modi e non ascoltare le michiate che ci dicono in televisione… Ciao Compagna!!!

  2. Agnese ha detto:

    CERTO che devo parlare solo io :DScherzi a parte: bisogna stare attenti a quello che si dice e a come lo si dice. Grillo lo sai che non mi piace (:*), Travaglio è uno dei pochi che parla e dice le cose come stanno, quello che non mi piace è il modo in cui lo fa.Per quanto riguarda le aggressioni va bene farle vedere tutte insieme ma insomma, anche a inventarle noti che non ce ne sono state mai così tante… comunque la colpa è di qualuno, e se il manipolo di balenghi che ci governa è il primo a diffondere xenofobia (e tutte le assure -fobie che ti vengono in mente), poi non dobbiamo lamentarci del fatto che stiamo come stiamo… da schifo.Grazie dei tuoi commenti, compagna :*

  3. Lisa ha detto:

    Solo per specificare.. non credo le inventino, ma è molto semplice per loro: basta dare maggior rilevanza alle notizie di quel tipo. Però forse hai ragione, chi può dirlo? Certo ormai si parla di stranieri sempre e solo come problema e mai come una risorsa… Attendiamo fiduciose, compagna, prima o poi tutti capiranno che la verità è nel mezzo e non negli eccessi! :O)

  4. Agnese ha detto:

    AAAAH!! Non dire simili cose a una poveretta che domani ha un esame su Aristotele >:(A proposito, quando sai com\’è andato lo scritto?[Certo che ho ragione io, che discorsi 😀 Ok, attendo fiduciosa, non farò commenti faziosi e mi calmerò, come NON è nel mio stile]

  5. LaRa ha detto:

    No Agne non calmarti ci piaci così. rivoluzionaria e cattolica!hihi!Scherzo cara…Cmq io concordo con Lisa, ti vedo piuttosto combattuta tra le tue stesse idee…ma dopotutto non vedo posto migliore del tuo blog per consumare questo duello!Per quanto riguarda l\’intervento, ahimè, credo siamo ancora lontani da "informazione libera in libero stato", quindi è davvero azzardato secondo me affermare che siamo di fronte al boom delle violenze… A presto Elfolo!Non studiare troppo ke poi superi in cultura il brovezzò (mi sa ke l\’hai già doppiato da un pezzo!):oD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...