…La vie eN RoSe…

Ciao compagni!
Oggi sono uscita di casa che a malapena stavo in piedi, come del resto tutte le mattine… sbadigliando a tutto spiano esco di casa di pessimo umore, pensando che sarebbe stato decisamente meglio rimanersene nel calduccio del mio lettino a ronfare piuttosto che affrontare 5 lunghe ore facendo finta di seguire e di ricordarsi chi era Joseph de Maistre. Ma si sa, certe cose non dipendono da noi, così, piegata sotto il peso del mio zaino e di un vocabolario di latino non previsto e per niente desiderato, mi accingo a varcare la soglia di casa.
 
Pausa.
Suspance.
 
Ecco, appena lì fuori, desiderosa che mettessi fuori il naso per mostrarsi in tutta la sua tranquilla e sublime bellezza, c’era una cosa che non mi aspettavo.
Ora, magari non ve ne frega niente, ma stamattina c’era un cielo che lasciava a bocca aperta. Tanto che gli ho dovuto fare una foto, di nascosto, veloce, quasi fosse un furto clandestino che un passo valso avrebbe rivelato, magari con annesse dolci urla mattutine della mia mamma.
Un cielo rosa e azzurro. Concedetemi una citazione di Lumière. Era StuPPoNdo.
Cielo che ha avuto anche il pregio di trasformare il freddo mattutino in freddo montano. Vi spiego. Il freddo mattutino ti mette subito il nervoso. Non c’è motivo di essere felice per il fatto che devi lasciare il calduccio del letto per il freddo del mattino fuori. Ma se è freddo montano… allora cambia tutto. Per chi non ama la montagna, il freddo è freddo. E va bè. Sempre freddo è. Insopportabile, infido, maligno, con una vena di cattiveria che solo il freddo può avere. Ma per chi come me ama la montagna, e non ci vive, sentire un freddo montano la mattina è la cosa più bella del mondo. Stamattina mi sembrava di esser in montagna. Le sette del mattino, il cielo di quei colori spettacolari, il freddo taglio netto dei particolari avevano portato via lo smog, il caos… era tutto così spettacolare… così calmo, sereno, tranquillo… ed è riuscito a farmi sorridere. Di mattina, alle sette, con cinque ore davanti e un simpatico prospetto di studium philosophiae il pomeriggio.
 
Stuppondo.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a …La vie eN RoSe…

  1. Lisa ha detto:

    bRava aGNe!!!
    Questo finisce nell\’elenco delle cose per cui vale la pena vivere!!! :O)
    *LiSa*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...